Distilleria Rum Bumbu

Il rum Bumbu ha conosciuto in tempi recenti un grande successo internazionale. La distilleria è situata alle Barbados, l’isola alla quale si attribuisce l’origine del rum, prodotto a partire dal 1703 dalla Mount Gay del distretto di St. Michael. In realtà nell’isola caraibica che ospita la distilleria Bumbu, il rum era prodotto sin dalla metà del 17° secolo, anche se si trattava di un distillato molto grezzo, definito addirittura “Kill-Devil”.

Le origini del nome del rum Bumbu vengono fatte risalire proprio a questo periodo, quando i marinai delle Indie occidentali chiamavano Bumbu un cocktail composto da questo distillato infernale e da frutta e spezie caraibiche. Lo scopo naturalmente era quello di renderlo più bevibile. L’origine della distilleria di rhum Bumbu risale invece al 1893, periodo nel quale gli impianti di produzione – come in molte isole dei caraibi – nascevano numerosissimi, seguendo lo sviluppo delle coltivazioni di canna da zucchero, al tempo molto prezioso.

Le Barbados rappresenta per rum Bumbu il luogo ideale di distillazione, infatti l’acqua utilizzata è quella freatica delle Barbados, purificata attraverso calcare naturale, così da consentire ai distillatori di non filtrare l’acqua prima dell’utilizzo nel processo di fermentazione. Il rum Bumbu seguendo la tradizione del rum di origine inglese, cioè dei paesi già colonie del Regno Unito, è prodotto con la melassa di canna da zucchero. La qualità della melassa, che è un sottoprodotto della raffinazione dello zucchero, dipende dal clima e dalle caratteristiche del suolo sul quale viene coltivata la canna.

Proprio ricercando l’eccellenza nella materia prima, la distilleria ha scelto di rivolgersi anche ad altre isole caraibiche vicine, importando la canna da zucchero anche da paesi quali la Guyana ed il Belize, universalmente noti per la qualità assoluta della produzione.

Bumbu the craft rum

Il rum Bumbu viene prodotto artigianalmente in piccoli lotti, in due versioni: il rum Bumbu Original con invecchiamenti fino a quindici anni in botti di rovere americano che già avevano ospitato del Bourbon e il rum Bumbu XO che vanta un invecchiamento che arriva a 18 anni in botti di Sherry di quercia bianca dall’Andalusia.

Il lievito utilizzato nella fase di fermentazione è uno dei segreti della produzione di questi rum e risale addirittura al 1840, mentre per la distillazione vengono utilizzati due moderni alambicchi continui. All’origine di questi rum, come detto c’è la canna da zucchero che proviene oltre che dalla coltivazione di Barbados, anche da altre isole caraibiche. Per il ron Bumbu Original, parliamo addirittura di sette tipologie di canna da zucchero che con i loro minerali e altri elementi presenti nella canna contribuiscono a creare questo rum così equilibrato: la canna di Barbados (con sentori di vaniglia), quella del Belize (note di caffè), del Brasile (frutti tropicali); di Costa Rica (molto aromatica); della Repubblica Dominicana (corposa e dolce); di El Salvador (aromi floreali); Guyana (aromi di cioccolato); Honduras (con note di arancia e cannella).

Il rum Bumbu XO è invece prodotto con canna da zucchero di Panama e vanta una gradazione maggiore, oltre ad un invecchiamento più lungo essendo classificato come rum XO. Si tratta del nuovo arrivato in casa Bumbu, infatti le prime bottiglie sono state commercializzate solo nel 2019, in tempo però per vincere prestigiosi premi del settore quali “Best In Category” dall’International Wine & Spirits Competition di Los Angeles.

A sottolineare il prestigio di questi due rum, le bellissime bottiglie impreziosite dal medaglione a “X” in metallo ossidato, che si staglia dalle bottiglie dorate del rum Bumbu Originale e da quelle nere opache del rum Bumbu XO. Si tratta comunque di prodotti frutto di una ricerca volta allo scopo di ottenere note olfattive e degustative raffinate, che permettono di sorseggiare questi rum da soli o semplicemente abbinati ad un sigaro. Non mancano comunque nel sito ufficiale proposte di cocktail a base di rum visto il successo che il distillato ottiene tra gli appassionati di mixology.

Rum bumbu prezzi

Il rum Bumbu si sta rapidamente imponendo sul mercato. Original Bumbu è disponibile in Italia e in più di 60 paesi in tutto il mondo, mentre rum Bumbu XO è in fase di lancio in bar, discoteche e rivenditori, ma è comunque reperibile anche sul web. Tra le tante canali online di vendita, noi ti consigliamo di acquistarlo qui su Amazon.  Spedizione rapida, garantita e soprattutto non rischierai mai di perdere il tuo denaro. I pagamenti sono sempre assicurati e se ti registri ad Amazon Prime, potrai ricevere direttamente a casa tua questi rum al miglior prezzo del web e soprattutto senza inutili costi di spedizione.