Seleziona Pagina

Gradazione alcolica rum

La gradazione alcolica del rum

La gradazione alcolica del rum minima è stabilita nell’Unione Europea in 37,5 % vol. Ciò significa che un litro di rum dev’essere composto – secondo la normativa europea – per il 37,5 per cento da alcol, percentuale misurata alla temperatura di 20 °C. Questa gradazione alcolica risulta leggermente inferiore rispetto ai gradi che i rum in commercio normalmente hanno, che si attesta attorno al 40 % vol.

Il concetto di gradazione alcolica minima del rum è comunque molto variabile perché di questo distillato esistono infinite versioni, caratterizzate da differenti provenienze geografiche, tipologie di produzione, metodi di invecchiamento.

C’è da dire che il rum con alta gradazione alcolica non è necessariamente più buono di un rum con gradi più ridotti, ma molto dipende dal paese di provenienza e da come viene bevuto dalla popolazione locale: il rum cubano ad esempio è un rum molto rotondo, che ha una grande bevibilità e una gradazione media (attorno ai 40 % vol.) ed è ideale per essere consumato in momenti diversi della giornata, al contrario del rum giamaicano, solitamente di gradazione alcolica superiore, utilizzato quasi esclusivamente nei cocktail tipici dell’isola.

Esistono varie normative a livello locale che disciplinano la gradazione alcolica del rum, stabilendone i valori minimi consentiti. Qui di seguito i paesi di provenienza e le gradazioni alcoliche dei rum maggiormente venduti in Europa.

 

Rum Don Papa 7 anni

Filippine

Gradazione alcolica 40 %

Rum Diplomatico Ambassador

Venezuela

Gradazione alcolica 47 %

Rum El Dorado 12 Anni

Guyana

Gradazione alcolica 40 %

Rum Zacapa Royal

Guatemala

Gradazione alcolica 45 %

Rum Santa Teresa 1796 Solera

Venezuela

Gradazione alcolica 40 %

Rum Bumbuc

Barbados

Gradazione alcolica 35 %

Rum Matusalem Solera 7 Anni

Repubblica Dominicana

Gradazione alcolica 40 %

Gradi rum – riduzione

Come si può vedere dalla tabella che riassume i maggiori brand del mercato, i gradi del rum commerciale si aggirano attorno al 40 % Vol. con oscillazioni attorno ai 5 gradi in più o in meno. In realtà dopo la distillazione, il rum ha una gradazione molto maggiore rispetto ai gradi del rum normalmente in commercio, basti pensare che esistono in vendita rum che arrivano a 75 e più gradi.

La riduzione dei gradi del rum viene solitamente effettuata con acqua distillata. Nel caso nel quale i gradi del rum siano gli stessi presenti alla distillazione e successivo invecchiamento si parlerà di un rum barrel proof, cioè a grado di barile. Dopo anni nei quali i gradi dei rum si erano attestati attorno ai 40 % vol., per rendere il distillato più facilmente accessibile a un pubblico molto ampio, ultimamente si stanno affermando dei rum di nicchia – per veri intenditori – che vengono imbottigliati senza essere diluiti. Per i puristi, il distillato non diluito contiene la vera anima del rum, mantenendone le note olfattive e degustative più piene.

Rum con molti gradi – Il rum overproof

Il rum con molti gradi (quindi superiore ai 40-50 % vol.) viene definito rum overproof. Le origini di questo nome provengono dall’inglese proof (prova) e si tratta della prova alla quale venicano sottoposti i brandy utilizzati per pagare i marinai nel XVIII° secolo. La prova consisteva nel bagnare della polvere da sparo con il brandy: se questo composto non si poteva incendiare significava che era troppo annacquato e quindi underproof, se si incendiava era definito overproof e quindi maggiore di 100 gradi proof che corrispondevano nel Regno Unito a 57,15% vol.

In origine il termine veniva usato anche nelle etichette per determinare la gradazione dei distillati. Attualmente l’utilizzo del termine proof viene affiancato – esclusivamente negli Stati Uniti – alla gradazione volumetrica e il proof statunitense corrisponde al doppio del volume alcolico europeo e quindi 80 proof corrispondono a 40 % vol. e 100 proof a 50 % vol. In generale comunque vengono definiti Overproof i rum con una gradazione alcolica superiore ai 57,5% vol., i più diffusi sono i rum overproof giamaicani, solitamente utilizzati nei cocktails.

Dove acquistare il rum overproof

Il rum overproof che si trova normalmente in commercio è giamaicano ed è ideale per la composizione di cocktail molto alcolici come lo Zombie che nella sua ricetta originale richiede anche 4,5 cl. di rum dark giamaicano. Esistono vari shop web dove acquistare il Rum Overproof, ma noi ti consigliamo di farlo su Amazon. Spedizione rapida, garantita e soprattutto non rischierai mai di perdere il tuo denaro. I pagamenti sono sempre assicurati e se ti registri ad Amazon Prime, potrai ricevere direttamente a casa tua il Rum indiano al miglior prezzo del web e soprattutto senza inutili costi di spedizione.

Rum in offerta

Bicchieri da rum

Clicca e risparmia