XO

La classificazione XO per un distillato significa Extra Old. Un rum XO significa invecchiato per un tempo minimo di 6 anni, a differenza di un Cognac XO o di un Armagnac XO che avranno un invecchiamento minimo di 10 anni. Originariamente si trattava di un metodo di classificazione adottato esclusivamente dal Cognac francese, che comprendeva assieme alla denominazione XO anche quelle VSOP (Very Superior Old Pale) e VS (Very Special). Rispettivamente si parla di invecchiamento minimo del Cognac di 10, 4 e 2 anni secondo la denominazione di origine controllata dell’A.O.C.

Fino al 2016 l’invecchiamento minimo consentito per la classificazione XO era di 6 anni. Il riferimento ad un invecchiamento minimo è determinato dalla natura dei distillati, che possono essere originati da una singola annata, come i Whiskey Single Cask, oppure creati – come nel caso del Cognac dell’Armagnac e di alcuni Rum – dall’assemblaggio di botti di annate diverse. Ad esempio, un Cognac XO potrebbe essere un blend di botti di età variabile tra i 10 e i 16 anni, ma quello che permetterà al distillato di fregiarsi della denominazione XO sarà l’età minima di uno dei componenti. 

Oltre i dieci anni di età, tutti i Cognac sono considerati dei Cognac XO e quindi nel caso di distillati XO composti da annate minime superiori a questo limite farà fede l’indicazione del produttore. Per ciò che riguarda il rum la denominazione XO è più recente, perché questo distillato per lungo tempo ha goduto di minore considerazione rispetto a Cognac e Armagnac e quindi ritenuto non meritevole della certificazione dell’invecchiamento. Questa lacuna è stata colmata nel 1996 dall’AOC creata dai produttori di Rhum Agricole, cioè del Rum Agricolo, che hanno voluto certificare i distillati, anche per affrancarli da un mercato spesso confusionario.

XO significato

La denominazione Rum XO si deve ai produttori di Rhum Agricole della Martinica.  Successivamente nel mondo sono nate altre Denominazione di Origine Controllata che hanno applicato la stessa denominazione – come tra gli altri – il Guatemala e l’isola di Madeira. Nell’immaginario collettivo e nelle denominazioni anche di molti rum XO non disciplinati da una D.O.C. rum XO rimane comunque sinonimo di Extra Old e quindi solitamente affiancato alle bottiglie più prestigiose delle distillerie di tutto il mondo, siano esse prodotte con la distillazione della melassa che prodotte con la distillazione del succo di canna da zucchero. Al contrario di altri distillati, per il rum la denominazione XO è accettata sia nel caso di rum proveniente da una singola annata, che da rum prodotti con l’assemblaggio di diverse annate, ma sempre con un invecchiamento minimo stabilito.

La Denominazione di Origine Controllata (A.O.C.) della Martinica ha comunque per prima normato le tipologie di invecchiamento suddividendolo in tre categorie

Rum VO: invecchiamento minimo di tre anni;

Rum VSOP: invecchiamento minimo di quattro anni;

Rum XO: invecchiamento minimo di sei anni.

L’invecchiamento del rum non è necessariamente sinonimo di bontà, ma sicuramente comporta dei costi notevoli per i produttori, soprattutto di quelli che lo effettuano in paesi caldi come nel caso dei rum dei Caraibi. La porosità delle botti infatti favorisce l’evaporazione del distillato che può arrivare anche a un 10 % annuo, comportando una notevole riduzione del prodotto commercializzabile. Per questa ragione le distillerie curano in modo maniacale l’invecchiamento dei rum XO e spesso questi distillati rappresentano la proposta di eccellenza della loro produzione.

Rum XO

Nel mondo il rum XO è diventato sinonimo di un rum di qualità e per questo motivo, in modo più o meno coerente viene utilizzato da molti produttori. Sinteticamente si possono suddividere i rum X.O. nelle seguenti categorie: Rum XO Agricoli della Martinica, ma anche di Guadalupe e Marie-Galante; Rum XO di scuola spagnola, come quelli prodotti in Guatemala, Venezuela, Barbados e altri paesi caraibici, prevalentemente con il metodo Solera; rum XO single cask, cioè prodotti con botti di una unica annata.

Nel panorama mondiale dei rum X.O. le bottiglie più ambite e di maggiore successo sono sicuramente quelle prodotte dalla Distilleria Zacapa, che rappresenta un unicum per i suoi metodi di produzione. Infatti, il rum Zacapa è un rum XO. prodotto distillando il succo di canna e non la melassa e per questo assimilabile ai rum agricoli, ma frutto di un blend di rum assemblati con il metodo Solera, come i rum di scuola spagnola. Anche per quanto riguarda l’invecchiamento Zacapa ha adottato una strada innovativa, scegliendo di compiere questo passaggio produttivo determinante in altura – a 2.300 metri – per abbinare una perfetta ossigenazione del rum con una minore evaporazione.

Le botti scelte sono quelle già utilizzate per il Cognac, che vengono ciclicamente visitate dalla master blender Lorena Vasquez, che ne sorveglia l’invecchiamento e determina l’assemblaggio delle annate, ricercando il perfetto equilibrio olfattivo e al palato del rum Zacapa X.O. Le botti selezionate possono avere un invecchiamento che va da un minimo di 6 anni, come per i rum XO A.O.C. della Martinica, ad un massimo di 25 anni. I tre rum più famosi della distilleria Zacapa hanno tutti le caratteristiche per la denominazione XO, ma solo uno riporta la dicitura in etichetta: Zacapa Royal composto da botti di rum di età variabile tra i 6 e i 24 anni; Zacapa Centenario 23 composto da botti di rum di età variabile tra i 6 e i 23 anni; Zacapa Centenario XO Solera composto da botti di rum di età variabile tra i 6 e i 25 anni. Sempre dalle Americhe, ma questa volta dal Perù proviene il Ron Milionario XO prodotto dalla melassa di una canna da zucchero molto pregiata, che deve la sua unicità alle particolari condizioni climatiche della regione Lambayeque, al nord del Perù.

Anche in questo caso si tratta di una miscela di rum prodotta con il metodo Solera che posso avere età variabili dai 6 ai 20 anni. La particolarità che rende affascinante e difficoltoso il lavoro del master blender della distilleria è che il rum in questo caso oltre ad avere età diverse viene fatto invecchiare con tre tipologie diverse di botti: botti ex-bourbon, botti già utilizzate per l’invecchiamento dello sherry e infine botti in rovere di Slavonia. Da questo mix di annate e di metodi di invecchiamento nasce un rum XO molto apprezzato che si contraddistingue per il suo colore mogano scuro. Al palato esprime una dolcezza spiccata, legata a note di miele, castagno, con un sottofondo di cannella e cioccolato fondente.

L’elegante bottiglia incorniciata da un riquadro in similpelle che ricorda quella di un coccodrillo, rende questo rum XO pregiato, perfetto per un regalo. Dalle Barbados, la terra dove è nato ufficialmente il rum, proviene invece il rum Bambu XO, che si è imposto velocemente sul mercato a distanza di un solo anno dal suo lancio datato 2019. L’invecchiamento di questo distillato è di 18 anni effettuato utilizzando botti che già avevano ospitato bourbon e sherry. I rum agricoli della Martinica, malgrado abbiano definito il concetto di rum XO, raramente utilizzano questa dicitura, preferendo evidenziare il numero esatto degli anni di invecchiamento del rum in botte.

Questo è vero soprattutto per i rum della J. Bally cioè della distilleria che ha introdotto fin dagli anni 20’ il tema dell’invecchiamento nel mondo del rum, dando al rum la dignità di grande distillato che in precedenza non aveva mai ottenuto. La sua produzione di rum agricoli è contraddistinta da un unico anno di invecchiamento, come nel caso del Rum J. Bally 7 anni o 12 anni oppure da una annata del raccolto come nel caso del Rum Millesimato 2002. Trattandosi di rum agricole sottoposti a rigidi protocolli che regolano tipologia di canna da zucchero, modalità di fermentazione e della distillazione, metodi di invecchiamento, siamo di fronte comunque a dei rum XO certificati di livello superiore, malgrado la dicitura non sia riportata in etichetta.

Rum XO dove acquistarli

Esistono vari shop web dove acquistare i migliori Rum XO, ma noi ti consigliamo di farlo su Amazon. Spedizione rapida, garantita e soprattutto non rischierai mai di perdere il tuo denaro. I pagamenti sono sempre assicurati e se ti registri ad Amazon Prime, potrai ricevere direttamente a casa tua questo Rum Centenario al miglior prezzo del web e soprattutto senza inutili costi di spedizione.